Inquieto vivere

La benedizione del grembo

ventre

Sono arrivato da poco al lavoro quando, andando a ritirare dei fogli alla stampante centrale, sento Stefania – la più esoterica tra le mie colleghe – che invita le altre ragazze ad andare con lei alla benedizione dell’utero.

Non credendo alle mie orecchie, e pregustando già del materiale per un nuovo pezzo, chiedo spiegazioni: lei, correggendo il tiro, la rinomina benedizione del grembo e mi fornisce tutti i dettagli per avviare una  ricerca su internet.

Trovato il sito e verificato che è un piatto ricco, senza indugio mi ci ficco.

Miranda Gray – attrice, artista, guaritrice e donna d’affari inglese – ha inventato, chissà perché e chissà per come, la giornata mondiale della benedizione del grembo, che si celebrerà, dopo il successo internazionale delle ultime edizioni, il prossimo ventidue febbraio, in corrispondenza della luna piena.

La signora fa sapere che l’energia del divino femminile è disponibile per tutte le donne, con amore e luce; l’importante è che si abbia già avuto il primo ciclo mestruale, dopodiché, con o senza utero, con o senza mestruo, con o senza e basta, si viene benedette comunque.

Il ventidue febbraio ci saranno ben quattro sessioni di benedizione, regolate con l’ora del Regno Unito; e, anche se non riuscirete a essere presenti al momento giusto, vi basterà connettervi in qualunque momento e l’energia sarà disponibile, l’importante è che vi attiviate per riceverla (non chiedetemi cosa bisogna fare per attivarsi, che non sono entrato nei particolari). E non importa se la quarta sessione di benedizione, se una decidesse di scegliere, come Cenerentola, lo scoccare della mezzanotte UK – che almeno hai già messo a letto i bambini, hai rassettato la casa e sei già comoda e tranquilla in pigiama e pantofole – corrisponde all’una del giorno dopo, il 23 febbraio, quando in  Italia non ci sarà già più la luna piena: questi sono solo dettagli da pignolo.

La cosa importante, nel caso riusciate a rientrare nei tempi di benedizione, saranno i benefici che vi attenderanno: la comprensione dell’essere donna nel mondo moderno; la possibilità di trascendere le esperienze limitanti e quella di potere incontrare e cancellare il dolore e le pene vissute nel passato.

Se poi, una volta benedette, voleste approfondire l’esperienza, sappiate che la Gray organizza anche workshop e seminari, per istruire altre donne a diventare Moon Mother come lei, cioè sacerdotesse del ventre a tutti gli effetti.

La sera di questa rivelazione, ceno con la mia amica Jessica, un tempo all’anagrafe Roberto, e la metto al corrente della cosa e lei, sottolineando il fatto che la pratica le potrebbe interessare, si fa dare l’indirizzo del sito e va subito a scrivere alla Miranda, per verificare se, fatto il cambio di sesso e diventata donna a tutti gli effetti, potrà partecipare anche lei alla benedizione; in tal caso avrebbe un gran numero di amiche cui dirlo, che non si sa mai che le onde benefiche portino a un qualche miracolo.

Per i particolari della cerimonia, da condividere con altre donne e con i quali non vi vorrei tediare, potete andare al sito della signora Miranda o visitare i gruppi facebook intitolati alla benedizione stessa.

E, nel caso decideste di partecipare, fatemi sapere come è andata.

(Stefano Simonini) © riproduzione riservata

Annunci

4 thoughts on “La benedizione del grembo

  1. “…nel caso decideste di partecipare”!

    Mi permetto di avvisare coloro che si volessero “inoltrare” nell'”uterico” link, per pregarli di fare attenzione e valutare gli eventuali rischi che corrono affidando i dati della propria identità a persone e organizzazioni in rete, quindi non personalmente e fisicamente conosciute e certe.
    Proprio con gli scambi di informazioni, comprese le mail di riscontro come per l’adesione a questa tele-benedizione, oltre che “offrirsi” spontaneamente ad ogni possibile genere di inganno, frode e scambio di identità, si può diventare tramiti e veicolo per la propagazione di devastanti “malware” informatici a mezzo posta.
    Proprio innocenti curiosità condite di subdola “leggerezza” hanno diffuso il pernicioso CryptoLocker che interdice tutti i dati del PC chiedendo un riscatto e comparso nel tardo 2013… casualmente, verso il maggio dello stesso anno, trovo le tracce delle prime attività in oggetto… ma sarà solo un caso, non pensate male, siate responsabili e… tanta istero-felicità. 😛 😀

    Liked by 1 persona

  2. Io sono una moon mother, organizzo cerchi di donne da 2 anni e mezzo e posso dirvi che la bdg non è telebenedizione. È un’esperienza molto forte di comunione del femminile da cui tutte riceviamo sempre grandi benefici. Io non sono una credulona e conosco le persone direttamente. Questo percorso di crescita spirituale, come altri intrapresi nella mia vita, sta “curando” parti di me. Ognuno sceglie quello che gli risuona di più, ma se penso che il thai chi non faccia per me (anche perché non ho mai frequentato una lezione in vita mia), di solito non scrivo un post per ridicolizzarlo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...