Poesia

Appese a testa in giù

stesi

Appese a testa in giù
con due mollette a tenere dritti gli alluci
gravità che rende i ventri piatti
i seni alti verso terra
le gambe toniche
nonostante il tempo
la testa è in bolla
perfettamente in asse con il nulla
sventoliamo come panni appesi in una giornata d’estate
ci secchiamo in piega
sotto il sole
pronte per essere indossate alla prossima serata di festa.

(Susan Moore) © riproduzione riservata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...