pil

Ogni mattina spezzo

il pane della chimica

adagio le pillole nei contenitori

come ostie nei loro tabernacoli

e le dispongo per la liturgia

delle ore

recitandone i nomi astrusi

così mi dico il rosario degli

elementi

confidando nella terra

promessa.

 

(Diego Caiazzo) © riproduzione riservata

Annunci