Poesia

Ogni mattina

pil

Ogni mattina spezzo

il pane della chimica

adagio le pillole nei contenitori

come ostie nei loro tabernacoli

e le dispongo per la liturgia

delle ore

recitandone i nomi astrusi

così mi dico il rosario degli

elementi

confidando nella terra

promessa.

 

(Diego Caiazzo) © riproduzione riservata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...