Inquieto vivere

Paradosso dell’autore (commedia in due atti)

par

Atto primo

Nel Paradosso sull’attore, scritto tra il 1770 e il 1780, Diderot spiega come, per essere buoni attori, si debba aver cura di osservare la distanza: distanza da ciò che si recita, dall’azione che si compie, dal personaggio che si interpreta. La distanza si ottiene con lo studio, l’osservazione, l’esperienza del palco. Solo dopo aver raggiunto la giusta distanza, l’attore (le comédien) può considerarsi tale. Qualcosa di simile accade allo scrittore, quasi in maniera identica, perché la distanza corretta la raggiunge parlando in prima persona. È un paradosso. Il paradosso dell’autore, che per abbandonare il coinvolgimento della terza persona deve identificarsi con il proprio personaggio. È come quando guardi una fotografia. Se sei terza persona (sei nell’inquadratura), fai parte dell’azione, ne rimani coinvolto. Se sei prima persona (sei il fotografo), l’azione la fai tu, ma non ti tocca. Scriveva Pessoa: «Sono variamente altro da un io che non so se esiste». E se anche esiste, aggiungo, poco mi riguarda.

Atto secondo

Quando comincio a scrivere uno di questi post so già quale ne sarà la conclusione? No, non sempre. Spesso ho ben chiare soltanto le prime due righe. Dentro ci sono un fatto, un personaggio, una sensazione, qualcosa di letto. «Il mondo esiste per approdare a un libro» scriveva Mallarmé. Tutto può approdare a questo blog, anche senza sapere come andrà a finire il post che lo riguarda. Sono le contraddizioni della scrittura, i paradossi del raccontare. Scrivere è percorrere un sentiero di cui, a priori, non si conoscono le biforcazioni. Un sentiero che a volte, come i “sentieri interrotti” di cui parla Heidegger, termina senza preavviso nel fitto del bosco.

(Stefano Bandera) © riproduzione riservata

 

Annunci

One thought on “Paradosso dell’autore (commedia in due atti)

  1. Pingback: Paradosso dell’autore (commedia in due atti. | Circolo16

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...