Inquieto vivere

La mia città

citta

Non vado mai in città, anche se in una città, più o meno, ci abito; ma in una di quelle grandi periferie anonime, cintura estrema di una città qualsiasi, di uno di quei luoghi poveri di fantasia, dove la gente cammina osservandosi la punta delle scarpe.

Il mio quartiere è uguale a tutti gli altri quartieri che gli stanno intorno; una di quelle espressioni moderne del degrado dove la gente vive ammassata come in grandi allevamenti.

La città vera è il centro, la confusione festosa, la gente elegante che cammina per la strada, con disegnato sul viso quel senso di sfrontata sicurezza; le poche volte che ci sono andato, mi sono incantato a guardare quello spettacolo inebriante e infinito, la coreografia perfetta di movimenti e rumori.

Ma era tanto tempo fa. Da anni, ormai, non lascio il mio quartiere. Da quando sono ritornato dal mio lungo viaggio. Prigioniero dentro il niente, passo le mie giornate tutte uguali nell’aria l’odore pungente che chiude la gola: aria di sigarette, di piscio e di cibo troppo cotto.

Sono stato rinchiuso per anni in una cella di isolamento, a sognare la vita che avevo perduto, la vita che, forse, non avrei mai avuto: quel bisogno disperato d’amore, che racchiudevo in me fin dalla giovinezza.

Sono tornato qui, dopo il mio crimine, e ho lasciato che gli altri decidessero per me. Perché qui attorno tutti mi conoscono, sanno quel che faccio, mi tengono sotto tiro, pronti a darmi una bella lezione.

Io ho capito e ora sto al mio posto; lo so bene che c’é qualcosa di sbagliato dentro me. Ho represso i miei desideri, cammino ogni giorno a testa bassa, mi accontento dei sogni della notte: strade piene di gente colorata, il suono scomposto delle voci, che inebria e fa girare la testa. Sogno e piango di desiderio, quando la notte mi porta le sue fantasie.

Ho chiuso la porta all’amore e ho buttato via le chiavi: perché quelli come me, l’amore non lo meritano.

(Stefano Simonini) © riproduzione riservata

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...