Questa febbre

che non vuol finire

mi è compagna fedele

da troppo tempo.

L’ho curata

col premio e l’abbandono

ma è come una malattia lunga

che tace un momento

per riprendere più forte.

Soffrire questa febbre

è vivere in pena

lavorando

senza posare.

È continuo volere

perenne scontento.

Camminare piano

è l’annuncio che la fine

del morbo è vicina

ed è malattia

questa mia vita.

 

(Antonio Fornabaio) © riproduzione riservata

Annunci