Storie e persone

54 (buon compleanno a me)

caccia1

Oggi è il mio compleanno. E qui potete abbandonarvi a un amichevole, sonoro, ben impostato, sticazzi. Tuttavia, la sostanza delle cose non cambia. E nemmeno il fatto che sia il mio compleanno. Quindi, prima di ripetere sticazzi, vi consiglio di leggere queste righe fino alla fine. Compio 54 anni. 54 è un bel libro di Wu Ming e anche il nome di una discoteca di New York inaugurata nel 1977 e chiusa nel 1986 (9 anni di apertura, come 5+4). 54 è il numero atomico dello xeno, sostanza di cui ignoravo, fino a oggi, l’esistenza. Si tratta di un gas nobile, incolore, inodore e molto pesante. Un po’ come me. Nella Smorfia napoletana, 54 è il cappello (“tanto di…” è una frase che mi si addice). Ma 54 è anche il numero dei quadrati colorati sulle sei facce di un cubo di Rubik, e il numero di carte, compresi i jolly, di un mazzo di carte francesi.

Il 18 Gennaio 1963, mentre io nascevo, un “anticiclone di blocco”, posizionato sulla Scozia, faceva scendere una massa d’aria gelida siberiana in direzione dell’Europa Centro Orientale e dell’Italia Settentrionale. Sembra un incipit di Musil, e invece è cronaca: ne ricavai una polmonite precoce. Il 18 gennaio del 52 a.C., Milone uccide Clodio sulla via Appia (chiunque fossero quei due). Il 18 gennaio 1778, invece, Cook scopre le Hawaii e le chiama Isole Sandwich. Sempre il 18 gennaio, ma nel 1919, viene fondata la Bentley Motors, mentre nel 1943 scoppia la prima rivolta del ghetto di Varsavia. È la giornata internazionale dei migranti e si festeggiano santa Prisca e san Deicolo di Lure, un monaco irlandese. Oltre a me compiono gli anni Iva Zanicchi, Katia Ricciarelli, Takeshi Kitano, Philippe Starck, Dino Meneghin, Kevin Costner, Antonio Socci (sticazzi), Enrico Lo Verso e Connie Bismuto. Il 18 gennaio 1904 era nato Cary Grant, morto nel 1986. Ian Fleming disse di essersi ispirato a lui per creare il personaggio di James Bond. Fu l’unico attore che Hitchcock abbia mai amato veramente e in Caccia al ladro, gli fece baciare Grace Kelly, che all’epoca aveva esattamente la metà dei suoi anni. Il film fu girato nel ’54.

(Stefano Bandera) © riproduzione riservata

 

Annunci

2 thoughts on “54 (buon compleanno a me)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...