Pioggia
Inquieto vivere

Pioggia

Anche stasera piove. Oltre i vetri della portafinestra, mentre scrivo seduto sul divano, osservo gocce d’acqua cadere dai cavi che collegano due lampioni stradali. Nella luce di una lampada, le righe della pioggia disegnano lo sfondo. Tommaso dorme. Olivia, parlando, si addormenta. Quando piove, anche la vita dei bambini segue il ritmo dell’acqua. Fuori, se … Continua a leggere

Chiacchieriamo un po’
Inquieto vivere

Chiacchieriamo un po’

L’organizzazione della casa è la gestione della disorganizzazione. In ogni cosa c’è un dettaglio sfuggito, capace di far perdere senso a qualsiasi tipo di pianificazione. Ogni avvenimento ha angoli, recessi, pieghe, da cui scaturiscono questioni irrisolvibili, ragioni di ritardo, lacerti di mondi paralleli che irrompono dentro quello in cui usualmente stazioniamo, per generare rumori di … Continua a leggere

Cose piccole
Inquieto vivere

Cose piccole

Tra le altre cose, stendo i panni. Raccolgo i panni, piego i panni. I panni abitano la casa come presenze inquiete, ingombranti, umide, piegate, impilate, occultate in nefasti buchi neri, da stirare, da non stirare, da ritirare, da riparare. I panni spesso sono cose piccole. Calze lunghe tre dita, maglie larghe un palmo. Cose piccole, … Continua a leggere