Vento d’etere
Poesia

Vento d’etere

Ascoltavamo i dispacci delle stelle, gli annunci spenti, i resti degli anelli. Sotto le deviazioni di Saturno vedevo l’aria ungersi d’argento, farsi di fuoco, infondersi di smalti. Il dio dei ragni, sperduto nell’abisso, si esacerbava in tele copromorfe, nubi di polvere, accumuli di botole. «Dritta la schiena» urlava il Timoniere. «Voga alla dritta, remi in … Continua a leggere

Passi
Poesia

Passi

Quelli che osservo sono i tuoi lunghi passi, passi indolenti, passi fatti per correre sui pascoli di Giove, passi come briciole di pioggia, o come prove di quello che ci vuole per fare che i tuoi passi non si perdano altrove. Passi di cui conosco l’alfabeto, passi che scivolano indietro passi come distanze e come … Continua a leggere

Palingenesi, hic et nunc
Poesia

Palingenesi, hic et nunc

Per ora e solo per ora alzo la sbarra all’entrata, abbasso lo scudo all’angoscia, abbandono la dimora spinosa del frutto immaturo dello Stramonio, dal fiore bianco e solitario, quello di Circe.   Subito e adesso recupero antiche persuasioni, con mille pretesti incantevoli.   Nell’istante so che il petto squarciato impone non senza sosta  il mutismo … Continua a leggere