Ultimi articoli
Superman, il fascista timido
Storie e persone

Superman, il fascista timido

La scena è surreale: un uomo in mutande e calzamaglia che solleva un’automobile nel mezzo di una strada. L’uomo non è Zampanò, il saltimbanco forzuto inventato da Fellini, ma “Ciclone – l’Uomo d’acciaio”, il primo avatar italiano di Superman, sbucato dal n°19 degli Albi dell’audacia. È il 2 luglio 1939 e Ciclone, nonostante l’abbigliamento poco … Continua a leggere